Università degli Studi di Milano

Biblioteca di Filosofia

Home Fondi librari e archivistici Fondo Mario Dal Pra
23 | 07 | 2024
Menu Principale
Quick Link
Fondo Mario Dal Pra Stampa E-mail

Tra il 1991 e il 1992 il Dipartimento di Filosofia ha ricevuto in dono parte della biblioteca del prof. Mario Dal Pra (circa 5.000 volumi), già ordinario di Storia della Filosofia presso l'Università degli Studi di Milano. La donazione è stata divisa in 10 settori (filosofia orientale, filosofia antica, filosofia medioevale, etc.) secondo le indicazioni del professore stesso e catalogata a cura della dott.ssa Marina Cappelletti. Attualmente tutti i volumi di questo fondo librario sono accessibili agli studenti ed ai docenti, sia per il prestito che per la consultazione.

Nel 1992, dopo la scomparsa del prof. Dal Pra, la famiglia ha altresì donato all’Università le carte dell’archivio del professore. Nel 2003 si è deciso di provvedere ad una sistemazione definitiva e compiutamente organizzata di questa sezione archivistica del fondo, il quale negli anni precedenti era stato in parte ordinato dal dott. Piero Giordanetti.

Il lavoro è stato ripreso dal dott. Michelangelo Ceresani, al quale è subentrato in seguito il dott. Giuseppe Barreca che ha riesaminato l’intero archivio, integrando, accrescendo e ulteriormente sviluppando l’inventario fino alla forma attuale.

Il fondo è costituito da 1212 fascicoli ed è diviso in 64 cartelle. Esso è stato organizzato in sei serie (per alcune tipologie di documenti ulteriormente suddivise) che vengono qui elencate:

Titolo 1 – Corrispondenza (fascc. 1-620)

Corrispondenza con privati

Corrispondenza con case editrici

Corrispondenza con istituzioni

Titolo 2 - Scritti di Mario Dal Pra (1-421)

Manoscritti e appunti

Dattiloscritti

Scritti a stampa

Titolo 3 - Scritti su Mario Dal Pra (1-92)

Titolo 4 - Fascicoli vari (1-11)

Titolo 5 - Scritti di altri autori (1-117)

Titolo 6 - Attività accademica (istituzionale e didattica) (1-42)

La corrispondenza, senz’altro la parte più consistente, è stata suddivisa in tre parti, tutte e tre ordinate in ordine alfabetico, a seconda del nome del destinatario. La parte preminente è la corrispondenza privata (fascc. 1-538), la quale si estende dagli anni ’30 fino al 1992, anno della morte di Dal Pra. Vi è inoltre la corrispondenza con le case editrici (fascc. 539-575) che raccoglie sia le lettere tra Dal Pra e gli editori (a volte lettere relative ai contratti, altre volte alle pubblicazioni), sia la corrispondenza tra Dal Pra ed autori. Infine, la corrispondenza con le istituzioni (fascc. 576-620) riguarda i rapporti, in alcuni casi significativi (come quelli con la Società Filosofica Italiana o quelli relativi alla “Rivista di storia della filosofia” fondata e per tanti anni diretta da Dal Pra) con Istituzioni culturali italiane ed estere.

La seconda serie raccoglie il vasto materiale degli Scritti di Mario Dal Pra, ed è composta da 422 fascicoli, ulteriormente suddivisi in relazione alla natura dello scritto ed alla data di composizione. Pertanto, sono stati ordinati prima i manoscritti e gli appunti con data (fascc. 1-182), i quali comprendono vari interventi di Dal Pra, sia su quaderni, sia su fogli sciolti, relativi alla sua attività didattica o a quella di studioso. Vi sono poi i fogli dattiloscritti (fascc. 183-328), a volte inediti, altre volte contenenti delle note per degli interventi in conferenze pubbliche, convegni, per la didattica oppure appunti preparatori per le opere a stampa. Infine, ci sono gli scritti a stampa di Dal Pra, in gran parte estratti da interventi pubblicati su riviste, nonché alcuni articoli da lui redatti per i quotidiani (fascc. 329-413).

Per una serie di manoscritti e dattiloscritti, per i qual non è stato possibile individuare l’anno preciso di composizione, si è provveduto ad un ordinamento, il più possibile accurato, indicando il decennio di redazione. Nel caso non sia stato possibile nemmeno questa datazione generica, si è provveduto ad elencare i manoscritti senza data, ordinandoli in base alla divisione che Dal Pra stesso aveva loro fornito nel suo archivio, prima che fosse donato all’Università. La sezione si conclude con le bozze delle opere a stampa di Dal Pra (spesso con le correzioni a mano), in considerazione dell’importanza della sua attività di autore di volumi di storia della filosofia (fascc. 414-421).

La terza sezione contiene invece gli Scritti dedicati a Dal Pra, ed è costituita da 92 fascicoli, elencati in ordine cronologico. La sezione è in gran parte composta dalle recensioni che sono state dedicate alle numerose pubblicazioni di Dal Pra, sia su riviste che su quotidiani: in questo caso l’ordinamento cronologico tiene conto della pubblicazione della prima edizione dell’opera recensita. Vi è inoltre una cartella con gli articoli di quotidiani dedicati genericamente a Dal Pra e, infine, gli articoli riguardanti la sua scomparsa.

La quarta sezione raccoglie una serie variegata di documenti, relativi all’attività accademica di Dal Pra, al CNR, all’impegno relativamente alla riflessione sull’insegnamento della filosofia nelle scuole e, infine, all’attività politica di Dal Pra stesso. L’ordinamento è quello che Dal Pra aveva dato a questi materiali.

La quinta sezione è piuttosto ampia (117 fascicoli) e raccoglie gli Scritti di altri autori in possesso di Dal Pra. Il materiale in qualche caso è costituito da fotocopie di volumi (in particolare di opere di filosofi medievali e rinascimentali), ma la maggior parte sono dattiloscritti di colleghi di Dal Pra oppure esercitazioni o parti di tesi di laurea di studenti. Il materiale è catalogato in ordine alfabetico, a partire dal nome dell’autore.

L’ultima sezione raccoglie il vasto materiale relativo all’attività accademica di Dal Pra. La parte preminente e più significativa sono i 26 fascicoli che contengono il materiale relativo ai corsi tenuti da Dal Pra presso l’Università degli Studi di Milano dal 1952 al 1981. Oltre ai programmi dei corsi, sono in gran parte conservati le note preparatorie ai corsi stessi e, in alcuni casi, le dispense o gli appunti redatti da Dal Pra per lo svolgimento delle lezioni. Altri fascicoli contengono le esercitazioni di alcuni studenti che si sono laureati con Dal Pra, nonché il materiale relativo all’attività accademica istituzionale.

Scheda curata dal Dott. Giuseppe Barreca

Il volume contente il catalogo del Fondo è stato pubblicato nei Quaderni di ACME, presso l’editore Cisalpino.

Per l'estrazione dei titoli dall'opac dell'intera biblioteca Dal Pra (5145 registrazioni) è possibile utilizzare questa modalità di ricerca:

3L. DP* nel campo Ricerca libera, avendo cura di lasciare un solo spazio dopo 3L.

Materiale aggiunto donato successivamente alla catalogazione del fondo

Integrazione della Corrispondenza Dal Pra-Parrini del Fondo Mario Dal Pra (materiale donato da Paolo Parrini)

 
Avvisi e notizie

Prestito week-end


Ogni venerdì, dalle 12.30, si potranno prendere a prestito documenti finora esclusi appartenenti ai seguenti settori:
- manuali di filosofia
- libri di biblioteconomia

I testi dovranno essere restituiti il lunedì successivo entro le 12.30.

 

BibliotecaDiFilosofiaMilano

La Biblioteca di Filosofia è su Facebook!

Cercala, guarda le risorse di filosofia che postiamo, partecipa alle nostre iniziative e mandaci suggerimenti!!